Thomas Tuchel – Da sottovalutato a leggenda

Thomas Tuchel è nell’élite degli allenatori del calcio europeo. Passato da anni di gavetta fino a raggiungere il tetto del mondo

Thomas Tuchel è uno dei nomi più importanti del panorama degli allenatori del calcio europeo.
In 2 anni ha disputato 2 finali di Champions League, la prima nella stagione 2019-2020, persa per 0-1 contro i bavaresi del Bayern Monaco, la seconda, giocata il 29 maggio allo Stadio do Dragão in Portogallo, vinta per 0-1 a discapito di colui che egli stesso definisce il suo “Punto di riferimento”.

Partito dalle giovanili dello Stoccarda, sotto la guida di Hermann Badstuber, padre del più noto Holger, difensore dello Stoccarda, la carriera di Tuchel è tutta in ascesa. Al termine della stagione 2010-11 riesce a portare il suo Magonza in Europa League per la prima volta nella storia del club. Nel 2015 sostituisce il dimissionario Jürgen Klopp sulla panchina del Borussia Dortmund, dove vincerà una Coppa di Germania nel 2017 battendo 2-1 l’ Entraicht Francoforte. Nel 2018 passa poi al Paris Saint-Germain dove vincerà: 2 campionati francesi, 1 coppa di Francia, 2 Supercoppa di Francia e 1 Coppa di lega e porterà i parigini per la prima volta nella storia del club a disputare una finale di Champions League, persa poi 0-1 contro il Bayern Monaco.

Arriva a Londra, alla corte dei Blues, il 26 gennaio 2020 dopo l’esonero di Frank Lampard. In 5 mesi l’allenatore tedesco è riuscito a ribaltare totalmente le sorti di quello che era un Chelsea allo sbando, portando i Blues dal nono posto fino al tetto del mondo. Chiude la stagione con un quarto posto in classifica e riporta, dopo 9 anni, il Chelsea alla vittoria della Champions League, battendo per 0-1 i connazionali del Manchester City, guidati dall’eterno Pep Guardiola, nella finale disputata allo Stadio do Dragão di Porto, prendendosi una rivincita nei confronti di chi lo definiva “eterno secondo” ed entrando così definitivamente nella leggenda.

Leggi anche: “Bayern Monaco- Le regole per il successo”

Seguici anche sui nostri profili Instagram e Tik Tok per notizie, anteprime, video, Reels e tanto altro. Non dimenticare di supportate i nostri podcast su Spotify

Related post

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *