The Playlist – Il meglio della 4ª giornata di Serie A sulle note di Massimo Pericolo

THE PLAYLIST:  LA SERIE A SULLE NOTE DI MASSIMO PERICOLO

The Playlist è una rubrica di News-net.it che ha come scopo quello di unire la musica al calcio, precisamente collegando tre canzoni di un singolo artista alle migliori tre partite del weekend di Serie A. Parleremo in questo caso della quarta giornata del massimo campionato italiano, che presenta tre big match: Inter-Bologna, Juventus-Milan e Udinese-Milan.

Il protagonista di questo episodio sarà Massimo Pericolo, rapper italiano abbastanza “giovane”, considerando il successo avuto negli ultimi tre anni. Classe 1992, cresciuto tra Catania e Brebbia, a 22 anni Alessandro Vanetti è stato incarcerato a seguito dell’operazione antidroga Scialla semper. Si intitola proprio così il suo primo album, uscito nel 2019, anno della consacrazione. 

Una crescita incredibile condizionata inevitabilmente dalla brutta esperienza dietro le sbarre, tema che ricorre spesso nei suoi pezzi. Nel 2021 pubblica il suo secondo album, Solo Tutto, in cui possiamo notare i cambiamenti dal primo lavoro in studio.

THE PLAYLIST: LE PARTITE

Partiamo da Inter-Bologna, sfida al vertice che arriva dopo la disfatta in Champions per gli uomini di Inzaghi. La squadra di Mihajlovic invece ha sorpreso e non poco: dopo la brutta sconfitta in Coppa Italia infatti sono arrivati sette punti nelle prime tre partite. Il pezzo scelto per questa gara è DEBITI (Solo Tutto, 2021). “Son diventato grande anche senza sapere come” recita il ritornello, beh, forse i nerazzurri hanno una piccola idea di cos’è successo. Dopo anni di nulla, arriva lo scudetto: peccato che per vincere un singolo campionato i tifosi hanno dovuto dire addio ai fuoriclasse del club (Hakimi e Lukaku) e al proprio allenatore, Conte. E il problema riguarda proprio i debiti, che hanno reso l’estate dell’Inter meno trionfante di quanto dovuto.

La seconda partita è un classico: Juventus-Milan. Le due squadre arrivano da due momenti decisamente diversi: i bianconeri hanno vinto in Europa ma in campionato i risultati non sorridono (un punto in tre partite), i rossoneri invece sono a punteggio pieno ma hanno perso con il Liverpool in Champions. La canzone perfetta per questa gara è Ansia feat. Ugo Borghetti (Scialla Semper, 2019). Il tema del pezzo riguarda principalmente le droghe e l’odio verso la polizia, ma ci sono diverse citazioni e strofe che possono rimandare a situazioni comuni per le due squadre in questione.

In particolare, considerando il periodo della Juventus, la frase “E siamo tutti nella stessa barca solo quando affonda” potrebbe far capire la situazione che stanno vivendo i bianconeri. Massimo Pericolo sostiene che si è tutti uguali solo “quando la barca affonda”, ovvero in situazioni di emergenza o comunque negative. I comportamenti dei bianconeri infatti, sia con gli avversari (come la lite tra Allegri e Spalletti) che in campo, risultano molto diversi. Quasi contro i loro stessi “principi”.

L’ultima gara di questo episodio è Udinese-Napoli, posticipo del lunedì sera. Può sembrare incredibile ma, con una vittoria, la squadra di Gotti supererebbe proprio gli azzurri in classifica. Il pezzo scelto per questa partita è speciale: si tratta di Amici (Scialla Semper, 2019). Una canzone che sottolinea l’importanza dei propri compagni di vita, non conosciuti sui social ma per le strade o sulle biciclette da ragazzini. Spalletti ha parlato di un gruppo fantastico, unito, che va ad unire proprio i valori espressi in precedenza. Rapporti non forzati, nessuna frizione: come nella vita di tutti i giorni anche nel calcio l’amicizia (e quindi il gruppo) è fondamentale per andare avanti. In questo caso anche per trovare alchimia in campo l’uno con l’altro, a partire dal calciatore meno utilizzato al titolarissimo.

Seguici anche su Facebook! Adesso ci trovi anche su Twitter! Non dimenticate di supportare i nostri podcast su Spotify!

Related post

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *