Da Instagram: Isthatalbo

Albo: un artista, uno stile e mille creazioni

News-net.it ha avuto il piacere di intervistare Albo, un artista emergente napoletano dallo stile singolare e ben definito. Realizza tatuaggi, murales, body painting e molto altro, conosciamolo insieme!

Presentati e dicci chi sei

“Ciao sono Albo in arte/vita. Il mio nome per intero è Alberto Scotto di Carlo. Sono di Bacoli, ho 21 anni e lavoro come tatuatore a Pozzuoli presso il Solid Rock Tattoo in vico dei Marinai 10.
Mi ritengo un artigiano. Nel lavoro come nella vita in generale non mi piace etichettarmi, non mi piace darmi un limite. Mi piace fare tante cose che in realtà seguono lo stesso filo conduttore, ossia la mia espressione, pur abbracciando vari campi dell’arte figurativa.”

Albo
Da Instagram: @itsthatalbo

Sei molto giovane eppure riesci, attraverso le tue creazioni, a creare un forte impatto sul tuo pubblico, soprattutto sui social. Quale credi sia il tuo punto di forza?

“Ho iniziato a pubblicare le mie creazioni effettivamente nel 2016, probabilmente poco dopo che ci fu il boom di Instagram, o probabilmente sono arrivato tardi. È stato tutto molto automatico, non sono mai dovuto ricorrere a sponsorizzazioni o all’acquisto di fake followers per fare numero. Non credo che il talento di una persona sia determinato da quanti like/follower si abbiamo sui social. Soprattutto ora che nonostante io abbia raggiunto un mio “pubblico” e un buon seguito, Instagram shadowbanna la mia pagina e i miei post impedendomi la crescita, come sta facendo con tante altre pagine di artisti, influencer ecc. a causa del nuovo algoritmo. Ma sono grato al supporto che ricevo nonostante tutto, dato che Instagram è l’unica piattaforma con cui condivido i miei lavori al mondo.”

Il tuo stile è sicuramente singolare ed estroso. Hai mai temuto di essere giudicato per tale aspetto?

“In realtà no. Chiaramente nella vita o piaci o meno, ed è giustissimo che io possa non piacere a qualcuno. Sono gusti, l’importante è che ci sia rispetto nei confronti del prossimo. Non ho mai temuto questo tipo di giudizio, non forzo quello che sono nella vita tanto meno lo faccio sui social, anzi ci tengo a mostrarmi in modo molto naturale, come piace dire a me “pan e puparuol” ovvero la mia personalità effettiva. Poi è chiaro, non tutto traspare sui social, si tratta comunque di una dimensione digitale, la mia vera persona è per metà sui social, l’altra metà la si mostra conoscendomi e vivendomi realmente.”

Sul tuo profilo Instagram si possono notare numerose illustrazioni di artisti musicali. Quanto è importante per te la musica? C’è qualche artista in particolare dal quale trai ispirazione?

“Certo, io vivo con la musica, non riuscirei ad immaginarmi senza, per me è fondamentale. Non riesco a comprendere chi non ascolta musica almeno una volta al giorno. È grandissima forma di ispirazione. Molte volte ho omaggiato artisti che seguo, ottenendo anche qualche riscontro. Mi piace parlare di cantanti e della loro musica, trasportarli nella mia visione attraverso le loro creazioni, dando vita ad una sorta di scambio. La musica è fondamentale e la plasmi a quella che è la vita e i suoi momenti.”

Riusciresti a descrivere ciò che provi mentre crei?

“Oddio non saprei, sicuramente mi isolo molto. Quando creo divento abbastanza solitario, mi concentro completamente su ciò che sto facendo e mi lascio travolgere da qualsiasi cosa mi passi per la testa. Diventa un momento di connessione tra la mia mente e le mie mani, mentre creo qualcosa. Io nella mente ho già tutto pronto, il bello è renderlo reale.”

Albo
Da Instagram: @itsthatalbo

Cosa consiglieresti a chi, come te, ha intenzione di introdursi nel mondo dell’arte?

“Assolutamente il mio consiglio è quello di raccontarsi e di usare la propria verità. L’autenticità funziona e mi auguro trionfi sempre. Produrre e creare senza sosta è la chiave, anche quel giorno in cui non hai nulla per la testa, in ogni modo butta giù qualcosa e poi arriverà.”

Di quale lavoro vai più fiero? Qual è quello a cui sei più affezionato? Ci puoi spiegare il perché?

“In generale non saprei. Per quanto riguardi i tatuaggi, sono affezionato a molti lavori, soprattutto alle raffigurazioni di volti ed animali che sono i miei soggetti preferiti da tatuare/disegnare. Inoltre sono sempre grato e colpito quando scelgono il progetto direttamente dal mio flashbook.”

In che modo credi che le persone possano supportarti ed aiutarti a crescere sotto il punto di vista professionale?

“Maggiormente acquistando quello che creo, facendosi tatuare, credo che il supporto a livello economico in realtà valga più di quello digitale. In realtà è tutta una catena, al giorno d’oggi dai social puoi arrivare benissimo al lavoro. Ma io sono grato anche quando mi scrivono bellissime cose e condividono le mie creazioni. Il fatto che la mia realtà susciti e aiuti le realtà degli altri è una cosa incredibile.”

Hai 21 anni e svolgi numerose attività tra cui body painting, tatuaggi, ritratti, murales, vignette e molto altro. Che progetti hai per il futuro? Dove ti vedi tra dieci anni?

“Si, diciamo che faccio un po’ di cose, ma come dicevo prima, senza mai tradire quella che è la mia personalità. Allo stesso tempo però mi piace sfidarmi, sto imparando anche ad uscire dalla mia comfortzone. Io sono abbastanza egocentrico, ciò che dico  spesso scherzando tra amici è che il mio sogno è diventare una star, ma diciamoci la verità, è un sogno che forse appartiene a tutti. Non riesco a proiettarmi così lontano in realtà perché la mia mente me lo impedisce, forse perché so quanto sia importante proseguire il presente traendo il meglio dal passato.”

Saluta e ringrazia chi ritieni opportuno

“Grazie di vero cuore per avermi dedicato il vostro tempo. Tengo a salutare mia madre che ogni giorno impara sempre cose nuove da me così come io da lei, sta diventando la mia fan numero 1. Un grazie anche alle mie zie che mi hanno sempre supportato e SOPPORTATO, non ho un carattere facile. Lo stesso per i miei amici, pochi ma giusti! E a me va benissimo così!”

Trovate qui il suo profilo Instagram

Vi ricordo di seguirci sui nostri profili Instagram e Tik Tok per notizie, anteprime, video, Reels e tanto altro. Non dimenticate di  supportate i nostri podcast su Spotify!

Ti potrebbe interessare anche – Jorit, chi è l’artista partenopeo?

 

Related post

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *