A Berlino nasce la “House of One”: un centro interreligioso che guarda al futuro

È delle ultime ore la conferma della nascita della “House of One”, un luogo che unirà al suo interno ebrei, cristiani e musulmani. Un’idea che risale al 2007 ma che, dopo varie peripezie, inizia a vedere la luce solo ora

 

È sempre complicato creare un legame con una persona dagli interessi o idee molto distanti tra le nostre. Questo ce lo insegna anche la cronostoria dell’Europa: a distanza di quasi 80 anni dalla seconda guerra mondiale, il nostro continente sta vivendo un periodo decisamente più pacifico. La dimostrazione risiede anche nella creazione della “House of One”, un luogo di culto nel quale cristiani, ebrei e musulmani potranno pregare e successivamente interagire tra loro.

Un evento avanguardistico, ma non il primo di questo tipo. Altri tentativi di riunire fedi abramistiche sono avvenuti in Svizzera, nel cuore di Berna con “La casa delle religioni”. Qualcosa di simile è stato fatto anche in Russia e negli Emirati Arabi Uniti: qual è la diversità dell’edificio che sta nascendo a Berlino? L’attenzione maggiore che ha attirato a sé e la storia travagliata che la contraddistingue.

Dai uno sguardo anche a – Revenge porn, depressione, suicidio: il caso di Tiziana Cantone nel 2021

LA NASCITA DEL PROGETTO

Il progetto è in cantiere da dieci anni e mira a diventare un simbolo del dialogo fra religioni. Siamo nella vecchia Berlino Est e, dove prima c’era una chiesa abbattuta alla fine degli anni ’60, ora ce ne saranno 3 in 1.

Una chiesa, una moschea e una sinagoga faranno parte di questo complesso. Si pregherà per conto proprio, ma ci saranno anche spazi comuni nei quali i fedeli potranno incontrarsi e organizzare eventi e celebrazioni condivise. Lo scopo è stimolare un approccio alla vita religiosa e spirituale che unisca, invece che dividere

Gregor Hohberg, pastore protestante tedesco, è l’uomo a cui è nata quest’idea. Si è dimostrato aperto anche ad un’integrazione di altre fedi all’interno di questo futuro tempio interreligioso.

Il 27 maggio 2021 è iniziata la costruzione dell’edificio che, ci auguriamo, cambierà il modo di vivere il paragone tra cristiani, ebrei, musulmani e non solo.

Vi ricordo di seguirci sui nostri profili Instagram e Tik Tok per notizie, anteprime, video, Reels e tanto altro. Seguici anche su Facebook! Non dimenticate di supportare i nostri podcast su Spotify!

 

 

Related post

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *