10 Trends del Graphic Design per il 2021

Il 2021 è alle porte e con lui arrivano anche i nuovi Trends del Graphic Design che dovrebbero dominare la comunicazione visiva nelle prossime pubblicità, brand identity, siti web e packaging.

Per tutti i neofiti e per una rispolverata anche ai più esperti, vi ricordo che questi Trends nascono da un’evoluzione e dominazione estetica dell’anno corrente. Tramite elementi caratteristici dei visual designer più famosi, spesso legati a grandi aziende come Apple e Google, riusciamo ad anticipare ciò che sarà più popolare nel corso dell’anno successivo.

La grafica, rientrando nel cerchio soggettivo dell’estetica, può variare da persona a persona. Ecco perchè potrebbero nascere previsioni diverse fino a fine anno. In questo articolo, analizziamo insieme i 10 Trends annunciati dall’agenzia 99designs.com e supportata da Social Media Today!

1

1. Psichedelia Astratta

Colori eccessivi, forme distorte e nessun limite alla creatività. Tutto ci riporta agli anni ’60, quando le regole grafiche erano poche e tutto manifestava la visione personale e profonda del graphic designer.

2

2. Rinascita dei Simboli

Il continuo collegamento tra la tradizione e l’innovazione, sta portando i Graphic Designers a utilizzare elementi del passato con gli strumenti di oggi. Costellazioni, Antichi Affreschi, Segni Zodiacali e Figure Storiche vengono riportate in vita per fortificare il messaggio portato avanti dalle aziende.

3

3. Futurismo Retrò

Siamo in un’era in continua evoluzione tecnologica, forse per questo sono sempre più frequenti immagini che rappresentano il futuro, come nuovi dispositivi e mezzi di trasporto. Il tutto in chiave retrò, per riaggancarci al punto 2 e al legame viscerale con la tradizione.

4

4. Surrealismo Verosimile

Il progresso tecnologico aiuta l’uomo a credere nell’evoluzione. Nulla è impossibile. Illustazioni e Fotomontaggi di elementi surreali inseriti in contesti reali, rendono tutto più stupefacente e moderno.

5

5. Rappresentazione Autentica

Lentamente, i canoni di bellezza tradizionali (come il corpo perfetto di una donna o i muscoli scolpiti di un uomo) si stanno abbandonando, in favore di un movimento accettato sempre da più persone: la bellezza del naturale. Grafiche del genere riescono ad entrare in contatto intimo con il consumatore, rendendo un brand sincero, trasparente e con forti ideali.

6

6. Personaggi Bizzarri

Ne abbiamo avuto la prova con Howard il Papero della Marvel e in altri personaggi di numerose serie tv, anime e film. Sono numerosi i design antropomorfi o gli oggetti che prendono vita (come in Toy Story). In questo caso, il Graphic Designer ha l’importante compito di dare un’anima e una profonda caratterizzazione alle sue creazioni, spesso grazie ad abiti stravaganti o strumenti unici.

7

7. Pop Art e Fumetti

BAM! Il salto nel passato continua con un assiduo uso di disegni fumettistici e onomatopee, spesso per rafforzare un messaggio. L’uso del digitale per ricreare un effetto simil-inchiostro, o le numerose texture di punti e linee, aiutano a rendere le grafiche molto più dinamiche ed attraenti.

8

8. Le Belle Arti

Nel 2021 la grafica sarà meno concentrata sulle linee e sui tradizionali bordi che individuano un’immagine. Piuttosto, saranno ricercate forme irregolari come pennellate, fluidi e gas.

9

9. Elementi Naturali

Energia Sostenibile, Ambientalismo, Enti per la proteione degli animali, Alimentari Bio e Naturali. Sono solo alcune delle manifestazioni della sempre più sensibilizzazione dell’uomo, soprattutto di giovane età, per la natura. E di conseguenza, sempre più aziende stanno adottando elementi naturali nelle loro comunicazioni: piante, verde di varie tontalità e paesaggi, sia fotografici che sottoforma di illustrazioni.

10

10. Sfumature

Sarà stato l’impatto sempre più invasivo di forme minimal e colori piatti, sempre più simili e a tinte unite, ma il 2021 si prospetta l’anno delle sfumature: un modo semplice ed efficace per rendere tutto più movimentato, interessante e reale, come se lo sfondo fosse condizionato dalle luci e dalle ombre dell’ambiente. È arrivato il momento di diversificarsi.

11

Menzione Speciale: il 3Design

Negli anni ’90, la ricerca della tridimensionalità rendeva automaticamente un brand futuristico. A partire dai primi anni 2000, sempre più aziende hanno abbandonato luci, ombre e spessori per dedicarsi ad una grafica totalmente minimalista, pulita ed adatta ai social. Nel 2021, molti Graphic Designers prevedono un ritorno del 3D come elemento differenziante e di impatto in molti contesti, soprattutto per i Siti Web, grazie alla diffusione delle Illustrazioni Isometriche durante quest’anno. Riusciremo a rompere la quarta parete?

Abbiamo appena approfondito i 10 Trends del Graphic Design per il 2021!
E tu, cosa ne pensi?
Raccontaci nei commenti la tua idea su questi Trends, quello che più ti piace o uno stile grafico di cui ti senti parte in questo momento.

Ti ricordo di seguirci su Instagram e su Tiktok per restare aggiornato sulla Grafica, sul Marketing e su tutte le notizie più interessanti del momento!

Fonti:
1. Social Media Today per l’elenco dei Trends
2. Graphic Mama per l’immagine in evidenza.

Related post

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *